27 Gen 2013

Altro supplementare, altra vittoria: cade il PalaTrieste

Ci si aspettava una vittoria, così è stato: ma che fatica! La Leonessa esce dal PalaTrieste con due punti sudatissimi in tasca, arrivati dopo un altro supplementare, il terzo di quest’anno e il secondo consecutivo (dopo quello di Domenica scorsa con Jesi). Brescia, che è riuscita a schierare un acciaccato David Brkic, autore di una prestazione eroica date le condizioni fisiche, ha fatto fatica sin dall’inizio a trovare ritmo e canestro. Tutto questo a causa di una lodevole Trieste, che con la difesa e la sua voglia di lottare è stata nella scia dei nostri ragazzi per 27 minuti abbondanti. Sembrava infatti finita a 2 minuti dal termine dell’ultimo periodo, quando la Leonessa aveva 8 lunghezze di vantaggio, accumulate tra fine terzo e inizio quarto periodo. Invece no, perché l’Acegas getta il cuore oltre l’ostacolo per l’ennesima volta in questa partita e costruisce di voglia e caparbietà un pazzesco parziale di 10-0, che può essere tradotto in “overtime”. Così come con Jesi, l’eroe degli ultimi 5 minuti è “Lobito”, Juan Fernandez: il play argentino non sbaglia praticamente nulla, dalla lunetta è straordinario e quando serve un canestro importante è insuperabile. Una vittoria che dimostra il grande cuore e la forza mentale dei ragazzi di Martelossi, ma anche e soprattutto la tenacia commovente dei padroni di casa, che privi delle loro stelle americane hanno tenuto testa a una delle formazioni più in palla del campionato. Due punti fondamentali, che portano a 4 le vittorie consecutive della Centrale, ma che soprattutto significano terzo posto in classifica. Complimenti a Trieste, complimenti alla Leonessa.

Acegas Aps Trieste 71–80 Centrale del Latte Brescia
(9-13; 26-32; 41-50; 64-64)
Quintetti iniziali
Trieste: Ruzzier, Coronica, Filloy, Mescheriakov, Gandini
Brescia: Fernandez, Jenkins, Giddens, Barlos, Cuccarolo
Arbitri
Masi, Moretti, Cerbaucich

1° Quarto
Inizia a rilento la sfida tra i ragazzi di Martelossi e l’Acegas Trieste, che va in vantaggio grazie a 3 punti trovati da Luca Gandini dopo pochi secondi. La Leonessa si sveglia grazie ai suoi due americani, che la portano sopra nel punteggio: tanti tiri, tanti errori, pochi punti, dopo 8 minuti di gioco il tabellone dice 6-9 per i nostri. Jenkins e Giddens (che brucia la sirena del primo quarto con jumper dalla media) , 11 punti in due dopo 10 minuti di gioco, portano la Centrale sul +4 (9-13), sul quale si chiuderà anche un primo periodo caratterizzato da pessime percentuali al tiro da parte di entrambe le squadre.          

2° Quarto
Il secondo periodo si apre con un layup dell’esperto Marco Carra, cui risponde subito David Brkic da oltre l’arco: questo botta e risposta è un fuoco di paglia, perché seguono due minuti in cui nessuna delle due squadre segna. Il tutto si interrompe quando l’Acegas mette a referto un 8-0 di parziale triestino, frutto di 6 punti di Mescheriakov e due di Mastrangelo. E’ il parziale che risveglia le due squadre: Jenkins ne mette 4 consecutivi, Coronica fa 2/2 dalla lunetta, Barlos segna da oltre l’arco, lo imita Mastrangelo e Scanzi firma il +1 bresciano. Marco Carra impatta sul 25 pari con un 1/2 dalla lunetta, ma la Leonessa è in palla e costruisce un parziale di 8-2 (2 punti frutto di un altro buzzer-beater di Giddens) che chiude il primo tempo sul 26-32 per i nostri. Grandi protagonisti fino a questo momento sono i due americani bresciani, che hanno 20 punti e 10 rimbalzi a referto, oltre ad un eroico David Brkic, che ne mette 5 nonostante i forti dolori di schiena.  

3° Quarto
Il secondo tempo si apre con un botta e risposta tra JR e Filloy, che mette i primi due punti della sua serata. Trieste reagisce e tempo 3 minuti di gioco impatta a quota 36: protagonisti Filloy e Coronica, che mettono una tripla a testa, oltre a Gandini (2/2 dalla lunetta). La risposta di Brescia è firmata dai due americani: 4 per JR, 2 per MJ e la Leonessa vola a +6. Intanto Trieste cerca di ritornare a contatto dalla lunetta, ma due punti di Lombardi da sotto e un 2/2 di Jenkins dalla linea della carità allontana ancora l’Acegas. Ancora Giddens e Jenkins, 4 punti che valgono il +9 a 10 minuti dal termine.

4° Quarto
L’ultimo periodo si apre con un canestro di Juan Fernandez, cui risponde subito Davide Cantarello. Altro canestro per Brescia, questa volta firmato Barlos, ma Mescheriakov risponde subito. Arrivano 4 punti consecutivi di MJ, ma il bielorusso Mescheriakov ne mette altri 3. Per fortuna della Leonessa il bielorusso commette il suo quinto fallo ed è costretto a lasciare il parquet di gioco. Canestro da sotto di Carra, gli risponde Eric Lombardi: arriva però il momento del play ex Omegna Marco Carra che costruisce in 50 secondi un pazzesco parziale di 10-0, frutto di due sue triple e di un 4/4 dalla lunetta da parte di Coronica e Filloy. Per la Leonessa è tutto da rifare, si comincia con un 2/2 dalla lunetta di Fernandez, ma gli risponde subito Filloy, anch’esso dalla lunetta: Brkic dal post basso ne mette altri due, ma Filloy è scatenato e dalla lunetta mette il jumper del 64-64. L’ultimo tiro è della Leonessa, ma il tentativo di Loschi (andato a buon fine) non viene convalidato dalla terna: overtime al Pala Trieste.

Overtime
Il tempo supplementare si apre con un 5-0 firmato da Lombardi e Fernandez, l’uomo che si rivelerà decisivo nell’overtime. Carra e Ruzzier hanno altri piani per la serata, dalla lunetta fanno 4/4. Indovinate chi risponde? Esatto, Juan Fernandez, seguito a ruota dalla bomba di Michael Jenkins, che dice +6 a 3 minuti dal termine. Ancora l’argentino, questa volta glaciale dalla lunetta: la Leonessa punge anche da oltre l’arco con David Brkic, cui risponde Gandini con una tripla. E il sigillo sul risultato finale, il sigillo sulla vittoria più sofferta di quanto ci si potesse immaginare da parte della Leonessa. Ancora una volta, grandi ragazzi: ora siamo il terzo posto.

Acegas Aps Trieste: Filloy 13, Ruzzier 2, Mastrangelo 5, Mescheriakov 11, Cantarello 2, Tonut ne, Ondo 3, Coronica 7, Fall 3, Carra 16, Urbani ne, Gandini 9.
Centrale del Latte Brescia: Fernandez 15, Jenkins 25, Cuccarolo, Giddens 16, Lombardi 7, Stojkov ne, Brkic 10, Loschi, Dalovic ne, Scanzi 2, Vinati ne, Barlos 5.

PALLACANESTRO BRESCIA SRL
Sede legale: Via Caprera, 5 | 25125 | Brescia
Sede operativa: Via Michelangelo Buonarroti, 1 | 25010 | San Zeno Naviglio (BS)
☎️  030.7285022  📧  segreteria@pallacanestrobrescia.it
Capitale sociale € 10.000,00 interamente versato - P.IVA e C.F. 02800370989 - F.I.P. 050925 - REA: BS-596079 
PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY