15 Nov 2022

WEEKLY RECAP | settore giovanile

Si conclude un’altra intensa settimana per il vivaio di Pallacanestro Brescia che, oltre ad aver visto in campo le proprie formazioni per i rispettivi campionati giovanili, è stata di scena con l’under 19 anche sul parquet della Vitrifrigo Arena di Pesaro, dove si è svolto il primo concentramento della fase a gironi della Next Gen Cup 2022/23. Il prossimo appuntamento con la manifestazione è in programma a Trento e Rovereto dal 23 al 26 febbraio 2023 e definirà i nomi delle prime quattro squadre di ogni girone che si qualificheranno per la fase finale del torneo.  

𝗡𝗘𝗫𝗧 𝗚𝗘𝗡 𝗖𝗨𝗣 𝟮𝟬𝟮𝟮/𝟮𝟬𝟮𝟯

“Abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con squadre di buon livello in una cornice suggestiva come quella che si crea in eventi così speciali – è il commento di Gianpaolo Alberti, capo allenatore della formazione under 19 in campo a Pesaro -. I ragazzi con cui abbiamo partecipato alla Next Gen si presentavano per la maggior parte per la prima volta a questa competizione e credo sia stata per loro un’occasione importante di miglioramento. Giocare partite così ravvicinate e tutte competitive richiede un grande sforzo fisico e mentale, sembra quasi di essere in un turbine. Quello che restituisce però sono degli spunti di riflessione che segneranno il cammino della squadra e dei singoli nel prosieguo della stagione delle squadre Under 19 e Under 17. Grazie alle indicazioni ricevute da questa manifestazione possiamo tracciare la rotta collegando l’insieme dei punti frutto dell’analisi delle tre partite e proseguire nel duro lavoro che svolgiamo quotidianamente al Polivalente”.

𝗚𝗜𝗩𝗢𝗩𝗔 𝗦𝗖𝗔𝗙𝗔𝗧𝗜 🆚 𝗚𝗘𝗥𝗠𝗔𝗡𝗜 𝗕𝗥𝗘𝗦𝗖𝗜𝗔 𝟲𝟰-𝟵𝟯 (𝟭𝟰-𝟮𝟱, 𝟯𝟬-𝟰𝟲, 𝟱𝟭-𝟳𝟯)

L’esordio nella competizione è vincente per la Germani Brescia, che supera la Givova Scafati per 93-64 al termine di una gara sempre condotta in vantaggio dalla formazione bresciana, in grado di mettere in mostra un bel gioco di squadra in entrambe le metà del campo. Migliori realizzatori della gara sono Porto e Nicolas Tanfoglio, che chiudono entrambi con 15 punti, seguiti da Tonelli (12 punti), Ghidini (11 punti e 6 assist), Malagnini e Sambri in doppia cifra per rimbalzi con 13 e 11.

SCAFATI: Sasso, Morvillo 7, Jallow 4, Caizza 30, Pali 4, Rossano 4, Imade, Improta 12, Carolei, Camara Lamine, Fonisto 3, Monsurrò. All. Mollica
BRESCIA: Pezzali 2, Tanfoglio N. 15, Grasso 1, Santi 6, Ghidini 11, Tonelli 12, Tanfoglio A., Marchetti 8, Sambrici 9, Porto 15, Pollini 7, Malagnini 7. All. Alberti
Arbitri: Bertuccioli, Scaramellini, Atimiani

𝗚𝗘𝗥𝗠𝗔𝗡𝗜 𝗕𝗥𝗘𝗦𝗖𝗜𝗔 🆚 𝗚𝗘𝗩𝗜 𝗡𝗔𝗣𝗢𝗟𝗜 𝗕𝗔𝗦𝗞𝗘𝗧 𝟳𝟱-𝟳𝟵 (𝟭𝟯-𝟮𝟯, 𝟯𝟵-𝟰𝟮, 𝟱𝟳-𝟲𝟬)

Nella seconda sfida della Next Gen Cup, la formazione di Gianpaolo Alberti sfida la Gevi Napoli. La truppa partenopea parte subito forte allungando sul 7-0 già nelle prime battute della partita, a cui segue la pronta risposta della Germani che si riporta sul 9-15. Una tripla di Tanfoglio accorcia le distanze, ma Napoli si fa ancora più serrata in fase offensiva e, nonostante Brescia provi a stringere le maglie in difesa, è la Gevi a scappare e conquistare il successo finale.

BRESCIA: Pezzali, Tanfoglio N. 12, Santi 9, Ghidini 7, Tonelli 9, Morigi, Tanfoglio A., Marchetti, Sambrici 4, Porto 22, Pollini 4, Malagnini 8. All. Alberti
NAPOLI: D’Antonio 8, Saccoccia 4, Coralic 7, Spinelli 5, Sinagra 6, Jacimovic, Sabatino 3, Puca 5, Cannavina 15, Stentardo 6, Bamba 20, Grassi. All. Lamberti
Arbitri: Lucotti, Guercio, Doronin

𝗧𝗘𝗭𝗘𝗡𝗜𝗦 𝗩𝗘𝗥𝗢𝗡𝗔 🆚 𝗚𝗘𝗥𝗠𝗔𝗡𝗜 𝗕𝗥𝗘𝗦𝗖𝗜𝗔 𝟴𝟯-𝟲𝟱 (𝟯𝟯-𝟭𝟭, 𝟰𝟵-𝟯𝟬, 𝟲𝟵-𝟱𝟰)

Al termine dell’ultima giornata, Brescia incassa una sconfitta contro la Tezenis Verona. I veneti partono subito forte pizzando un parziale di 6-0 nei primi minuti di gioco. Brescia fatica a trovare la via del canestro, salvo un exploit di Tanfoglio che prova ad accorciare le distanze, ma gli avversari avanzano e amministrano il vantaggio conquistato fino alla sirena finale.

VERONA: Mbackè 10, Ferrari 5, Frosini 2, Greppi 17, Signiri 3, Morati 6, Zullo 5, Bertoni 11, Bertoncin 5, Airhienbuwa 14, Orsulic 3, Bracesco 2. All. Gallea
BRESCIA: Tanfoglio N. 22, Grasso, Santi 2, Ghidini 12, Tonelli 5, Morigi, Tanfoglio A., Marchetti, Sambrici, Porto 9, Pollini 10, Malagnini 5. All. Alberti
Arbitri: Patti, Settepanella, Ricci

𝗕𝗥𝗘𝗦𝗖𝗜𝗔 🆚 𝗗𝗘𝗦𝗜𝗢: 𝟰𝟱-𝟭𝟬𝟯

Brescia si fa sorprendere da un parziale immediato di Desio, che ne approfitta per scappare e allungare immediatamente nel punteggio. Nonostante le molteplici assenze, da parte della formazione bresciana arriva una buona reazione di orgoglio e i leoncini riescono in due occasioni a ricucire lo svantaggio accumulato. Fatale, tuttavia, è il parziale subito nel terzo quarto, da parte di un’agguerrita Desio che prende ampio margine e conduce la gara, senza troppi patemi, fino alla sirena finale.

Renna, Cattalini, Micheli 15 , Dall’Asta, Giugni 3, Marchina 7, Vignoni, Alolod 5, Trezzi 13, Pogor 2, Pelucco, Delle Donne 2. All: Ferrandi

𝗢𝗟𝗜𝗠𝗣𝗜𝗔 𝗠𝗜𝗟𝗔𝗡𝗢 🆚 𝗕𝗥𝗘𝗦𝗖𝗜𝗔: 𝟭𝟬𝟮-𝟰𝟳

La trasferta ad Assago dei ragazzi di coach Cabrini prende il via con un ottimo approccio di gara che, pronti via, costringe Milano a chiamare time out sul punteggio di 0-10 per i biancoblu. La reazione dei padroni di casa, però, non si fa attendere e dopo due quarti di buona pallacanestro da parte di entrambe le formazioni, il tabellone a metà gara recita 50-31 in favore dei meneghini. Al rientro dall’intervallo lungo, il terzo quarto risulta decisivo: le rotazioni continue di Milano mandano in affanno i bresciani, che faticano a tenere ritmo alto e concentrazione. Fioccano le palle perse e la partita finisce inesorabilmente tra le mani dei padroni di casa, senza più possibilità di riaggancio. In vista della nuova settimana, lo staff tecnico può comunque raccogliere spunti positivi da cui ripartire per il prossimo confronto.

Parravicini 4 Ghirlanda  Pedretti 5 Seghessi 4 Alquati  Moretti 5 Guzzardi 5 Mensi 6 Stan Giordano 4 Galeazzi 11 Averoldi 3. All. Cabrini

𝗟𝗜𝗦𝗦𝗜𝗢𝗡𝗘 🆚 𝗕𝗥𝗘𝗦𝗖𝗜𝗔: 𝟱𝟵-𝟴𝟴

Raccoglie un’altra vittoria l’under 17 bresciano, che centra il successo grazie ad un terzo quarto decisivo e mantiene saldo il primo posto in classifica. Al momento della palla a due, Lissone si dimostra subito un team arcigno e trova un buon mini-parziale, ma è costretta a fare i conti con una Brescia che continua a dimostrare di essere un team in grado di rimanere concentrato e, possesso dopo possesso, i biancoblu costruiscono il primo mini-allungo. Nel secondo periodo, grazie al contributo della second unit, la partita sembra essere già indirizzata: sul finire del primo tempo, tuttavia, delle disattenzioni difensive concedono a Lissone qualche facile canestro da tre punti e si va alla pausa lunga sul +13. Al rientro sul parquet, la svolta: Brescia sale di giri a livello di intensità fisica e segue le indicazioni dello staff in difesa, Lissone smarrisce la via del canestro per diversi minuti e la partita viene, virtualmente, chiusa. Nonostante qualche segnale non incoraggiante nell’ultimo quarto, con un calo di attenzione notevole, la partita si conclude con un largo vantaggio e Brescia può festeggiare la propria settima vittoria di fila.

Marella Graziano 1 Franchi 19 Fraccalini 4 Tognolini 3 Ghidini 10 Tonelli 23 Noci 2 Reghenzi 13 Fantino 2 Begni 6 Pollini 5. All: Alberti

𝗩𝗔𝗗𝗢 🆚 𝗕𝗥𝗘𝗦𝗖𝗜𝗔: 𝟲𝟰-𝟱𝟳

Nella trasferta più lunga della stagione Brescia non riesce a strappare il foglio rosa sul difficile campo di Vado. La partita è dura e disputata con un tasso di intensità altissimo da parte di entrambe le compagini in campo, decisa solamente nell’ultimo quarto di gioco in cui Brescia fatica a realizzare (solamente 7 sono i punti messi a segno). La partita procede a strappi: i padroni di casa sono protagonisti di una partenza più convinta e sono abili nell’attaccare il ferro con i loro esterni, ma Brescia non si scompone e, giocata dopo giocata, ritorna in asse sfruttando delle buone esecuzioni in attacco. Prima della pausa qualche palla persa di troppo regala il +8 dell’intervallo a Vado, ma un terzo quarto di grande intensità a rimbalzo e un contropiede fanno arrivare il match alla terza sirena in parità. Fatale, però, è l’ultimo periodo: Vado mura l’area, qualche tiro ben costruito dai biancoblu non entra e i padroni di casa dimostrano tutte le loro capacità, aggiudicandosi i due punti in classifica.

Tanfoglio N. 24 Ghidini 11 Tonelli 3 Santi 11 Sambrici Malagnini 8 Pezzali Morigi Tanfoglio A. Marchetti Grasso Noci ne. All: Alberti

𝗜𝗦𝗘𝗢 🆚 𝗕𝗥𝗘𝗦𝗖𝗜𝗔: 𝟴-𝟭𝟲

Prima partita ufficiale per il gruppo Esordienti e per alcuni prima partita con la maglia Pallacanestro Brescia. L’emozione la fa da padrona per entrambe le squadre, con tanti errori vicino a canestro e diverse palle perse, poi la maggiore fisicità e velocità dei leoncini permette a Brescia di vincere facilmente i primi due tempini. Nel terzo quarto arriva la reazione di Iseo, ma nei restanti tempini la difesa fa la differenza, con diversi palloni recuperati in difesa che si traducono in canestri facili in contropiede, conducendo Brescia alla vittoria. Buona prova di squadra in generale.

Buffoli 6, Chiarini 8, Chiesini 7; Averoldi 9; Butturini 2, Valzelli 6, Brunno 14; Sgotti 6, Bacea 7; Beccari 10, Arseni 1, Bonomini.

PALLACANESTRO BRESCIA SRL
Sede legale: Via Caprera, 5 | 25125 | Brescia
Sede operativa: Via Michelangelo Buonarroti, 1 | 25010 | San Zeno Naviglio (BS)
☎️  030.7285022  📧  segreteria@pallacanestrobrescia.it
Capitale sociale € 10.000,00 interamente versato - P.IVA e C.F. 02800370989 - F.I.P. 050925 - REA: BS-596079 
PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY