7 Mag 2023

Germani, il finale è amaro: Brescia si arrende all’ultimo assalto di Scafati

Mai sottovalutare la disperazione di chi ha l’acqua alla gola: lo impara a proprie spese la Germani Brescia, costretta ad abbandonare sul parquet della Givova Scafati le speranze di conquistare i playoff, che la formazione biancoblu aveva cercato di meritarsi partita dopo partita, canestro dopo canestro. È mancato solo un quarto per completare l’opera, l’ultimo della sfida contro una squadra che, al contrario, sarebbe retrocessa in Serie A2 in caso di sconfitta.

Le motivazioni, l’ambiente e il solito sontuoso David Logan (30 punti) hanno raddrizzato per i campani una situazione che sembrava appunto disperata, con la Germani capace di conquistare 17 lunghezze di vantaggio all’ultimo mini-intervallo. Il parziale dell’ultimo periodo (27-6) e il risultato finale (92-88) non lasciano scampo invece al sogno di Brescia, che paga probabilmente le fatiche di un viaggio tutt’altro che agevole e viene affossata anche dalla contemporanea vittoria di Pesaro, che a parità di punti in classifica accede alla postseason in virtù degli scontri diretti favorevoli.

Difficile dire dove la Germani abbia perso nel corso del campionato i punti necessari per conquistare un posto nella griglia dei playoff. Difficile anche dire che cosa sarebbe stato di questa squadra senza gli infortuni che hanno martoriato il suo roster per tutto l’anno. Con la necessità di fare i complimenti a una Scafati che non si è mai arresa e in attesa di assorbire il contraccolpo della mancata qualificazione ai playoff, la Germani può comunque ripensare ai tanti traguardi raggiunti nel corso di un’annata che passerà alla storia per la conquista della Coppa Italia, non attesa e, forse anche per questo, ancora più bella.

L’ultimo degli obiettivi da raggiungere, purtroppo, sfuma proprio sulla linea del traguardo e questo non può non bruciare. Al tempo stesso, però, questo nulla toglie nulla alla preziosa stagione dei biancoblu, che meritano gli applausi del proprio pubblico, che deve essere orgoglioso del trofeo conquistato e dei passi in avanti compiuti dal club sotto tutti i punti di vista, passi avanti che, nonostante l’amarezza finale, rendono decisamente preziosa la settima stagione trascorsa da Brescia in Serie A.

???????? ????????????????????????????????????

GIVOVA SCAFATI-GERMANI BRESCIA 92-88 (24-24, 51-50, 65-82)
Givova Scafati: Stone (0/2 da tre), Okoye 3 (1/2, 0/2), Mian ne, Hannah 10 (0/1, 2/3), Pinkins 18 (5/7, 0/5), De Laurentiis 5 (2/2), Rossato 5 (1/3, 1/5), Imbrò 3 (0/1, 1/3), Thompson 18 (8/10), Tchintcharauli ne, Logan 30 (1/3, 7/10). All: Sacripanti
Germani Brescia: Gabriel 8 (1/1, 2/6), Nikolic 7 (1/1, 1/2), Della Valle 6 (1/3, 0/2), Caupain 13 (2/5, 3/5), Petrucelli 18 (5/8, 2/2), Cobbins 9 (3/4), Odiase 13 (4/5), Burns 5 (1/3, 1/2), Laquintana, Cournooh 9 (3/3 da tre), Moss (0/4, 0/1), Akele. All: Magro
Arbitri: Sahin, Giovannetti e Noce
Note: Scafati 18/29 (62%), Brescia 18/34 (53%); Tiri da tre: Scafati 11/30 (37%), Brescia 12/23 (52%); Tiri liberi: Scafati 23/25 (92%), Brescia 16/19 (84%); Rimbalzi: Scafati 27 (RD 20, RO 7), Brescia 28 (RD 23, RO 5)

PALLACANESTRO BRESCIA SRL
Sede legale: Via Caprera, 5 | 25125 | Brescia
Sede operativa: Via Michelangelo Buonarroti, 1 | 25010 | San Zeno Naviglio (BS)
☎️  030.7285022  📧  segreteria@pallacanestrobrescia.it
Capitale sociale € 400.000,00 interamente versato - P.IVA e C.F. 02800370989 - F.I.P. 050925 - REA: BS-596079 
PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY